Libero Di Sognare

TITOLO : LIBERO DI SOGNARE

AUTORE: Franco Baresi

EDITORE: Feltrinelli

ANNO PUBBLICAZIONE: 2021

PREZZO : 15 euro

PAGINE : 128

Franco Baresi è sempre stata una figura tanto leggendaria quando riservata, perciò l’occasione di rivivere la sua vita attraverso le sue parole è occasione attesa e accattivante.

All’insegna della semplicità il leggendario difensore parte dall’infanzia a Travagliato per arrivare al termine di una carriera mitica, con le fasi di quello sfortunato rigore contro il Brasile a scandire il tempo, ad introduzione di ogni capitolo e fase. Si crea quasi un contrasto tra la magnificenza della sua immagine e la naturalezza candida di un ragazzo cresciuto con sani principi. Riconoscenza e umiltà sono concetti che emergono pagina dopo pagina, con Baresi che comunica la sua idea di calcio ed i valori nei quali crede a tal proposito: valga per tutte l’opinione secondo la quale “il leader lo si riconosce nell’uomo sincero”. Centrale è altresì il concetto di sacrificio, tanto da rendere il libro consigliato a tutti i giovani che vogliamo fare i calciatori o comunque raggiungere i propri sogni. 

L’enfasi è posta suo primi anni di carriera e su come di valori di un’infanzia semplice e concreta lo abbiamo portato ad imporsi, superando le dure prove che talvolta la vita gli ha messo di fronte.

Nel ripercorre gli anni di carriera Baresi è onesto e sincero, analizzando con giusto orgoglio i momenti belli e vincenti e approfondendo con spietato critico quelli negativi e discussi. A tal proposito Baresi dice la sua sulla famosa rimessa non restituita all’Atalanta nel 1990 e sulla rinuncia a proseguire la gara con l’Olympique Marsiglia l’anno dopo.

Il grande libero si dimostra ancora legato alla sua esperienza con la nazionale italiana, dedicando ampie parti alle tre edizioni del Mondiale da lui disputate. Molto interessante la sua disquisizione sull’essere difensore in una difesa tradizionale rispetto ad una schierata a zona.

Se vogliamo trovare un difetto al libro è quello di essere troppo breve, con poche pagine dedicate, a mio parere, al periodo post Sacchi al Milan; anni memorabili per prestazioni è successo vengono passati in rassegna come se fosse una prassi vincere o, addirittura, stravincere.

In effetti 128 pagine possono sembrare poche per una carriera così lunga è celebrata, ma le troverete sicuramente è sinceramente interessanti e sentite. 

Giovanni Fasani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: