Poveri Ma Belli-Il Pescara Di Galeone Dalla Polvere Al Sogno

Poveri ma belli

TITOLO : POVERI MA BELLI-IL PESCARA DI GALEONE DALLA POLVERA AL SOGNO

AUTORE: Lucio Biancatelli

EDITORE: Ultra Sport

ANNO PUBBLICAZIONE: 2019

PREZZO : 13,60 euro

PAGINE : 223

Attraverso le testimonianze dei protagonisti e ad una narrazione fedele dei fatti, Lucio Biancatelli ripercorre l’epopea del Pescara di Galeone, dall’impronosticabile promozione del 1987 all’ultima stagione in serie A nel 1993.

L’enfasi è posta sulla prima promozione, con una descrizione attenta e passionale dell’impresa, ottenuta con pochi soldi e grazie alla passione e all’affiatamento dei protagonisti.

Il connubio città/squadra è riportato quelle forte ed imprescindibile, arrivando a diventare una variabile fondamentale.

Figura centrale è quella di Giovanni Galeone, artefice non solo dei risultati ma anche della mentalità offensiva e del gusto per il calcio conferito a tutto l’ambiente.

I contributi diretti dei calciatori consentono al lettore di entrare direttamente nello spogliatoio del periodo, senza lesinare aneddoti divertenti e qualche dichiarazione polemica.

A livello personale ho molto apprezzato lo spazio dedicato a “Baka” Šlišković, grande giocatore bosniaco che a Pescara ha lasciato un grande ricordo e qualche rimpianto.

Per chi ama il calcio dell’epoca ed un’interpretazione offensiva e spontanea dello stesso, questo libro è molto consigliato.

Giovanni Fasani

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: