Absolutely Free

Nel settimo appuntamento con lo spazio relativo agli editori parliamo della casa editrice denominata Absolutely Free Editore.

Absolutely Free nasce come service giornalistico nel 1991. Collabora a lungo con testate come Epoca, RadioCorriere TV, Il Messaggero, Tuttosport.

Dal 2001 diventa casa editrice con sede a Roma. Nel settore sportivo è presente in edicola con prodotti dedicati al tennis, vera passione del fondatore Daniele Azzolini (giornalista, reporter dalle più importanti competizioni sportive internazionali, scrittore insignito due volte del Premio CONI per il racconto sportivo).

Dal 2009 è presente anche nelle librerie con volumi e iniziative per lo sport giovanile e con collane dedicate allo sport in generale. Comunicare lo sport, in ogni sua manifestazione è infatti la mission di Absolutely Free che pubblica sia in formato cartaceo che in ebook.

Tra i titoli calcistici si segnalano gli ultimissimi: “Binario 15. Il calcio britannico. Un viaggio in treno tra luoghi, rituali e rivalità senza tempo” di Giorgio Coluccia (2018), “Non spegnate quel fuoco. I pompieri di La Spezia contro il Grande Torino. Una battaglia epica” di Andrea Sanchi (2018), “Soltanto col mio babbo sul tetto d’Europa. Il figlio racconta Ferruccio Valcareggi e quell’Italia del ’68” di Alberto Polverosi, Furio Valcareggi (2018), “Juventus. Una storia scritta in panchina. Da Jeno Karoly a Max Allegri. Gesta e segreti di tutti i tecnici che l’hanno aiutata a crescere” di Antonio Barillà (2018). Non si può però dimenticare: “Il grande Torino. Campioni per sempre. Sedici scrittori raccontano l’epopea degli INVINCIBILI” a cura di Pietro Nardiello e Jvan Sica (2017), “Meraviglioso Leicester. La magia di Ranieri, i segreti di un’impresa” di Massimiliano Vitelli (2016), “Quando il cinema fa goal. I cento film più belli del calcio” di Ignazio Senatore (2016), “C’era una volta il calcio. Aneddoti, storie e personaggi di uno sport che fa sognare” di Giovanni Fenu (2017), “E continuano a chiamarli lotteria” di Franco Esposito (2017), “Testa alta, due piedi. Storie di calciomercato. Quando non c’erano i procuratori e i cellulari non erano i telefonini” sempre di Franco Esposito (2011).

Per ulteriori info vi rimando al link del sito Absolutely Free, il quale però è temporaneamente(?) off line

http://www.absolutelyfree.it/

per consultare il catalogo pertanto sfogliate le pagine di IBS:

https://www.ibs.it/libri/editori/Absolutely%20Free

la pagina Facebook la trovate invece qua:

https://www.facebook.com/Absolutely-Free-112237878816024/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: